Cos’è il Web Marketing e Come Sfruttarlo a Tuo Vantaggio

Cos'è il web marketing

Con questa guida voglio spiegarti cos’è il Web Marketing facendoti comprendere tutti i benefici che può offrire alla tua attività lavorativa.

Imparerai a scoprirne le definizioni, l’utilizzo e le tecniche più utilizzate, che potrai sfruttare per aumentare notevolmente il tuo business in termini di:

  • Acquisizione nuovi clienti ( in negozio – richiesta preventivo )
  • Aumento delle Vendite di Prodotti e Servizi
  • Maggior traffico sul tuo sito web
  • Più followers e utenti sui tuoi Social
  • Aumento della popolarità del tuo marchio o della tua persona.

Ho voluto creare una guida completa, tralasciando volutamente i tecnicismi più complessi, affinché tu possa comprenderne le basi.

Se vuoi beneficiare del sui utilizzo e sapere davvero cos’é il Web Marketing, ti consiglio di leggerla attentamente fino in fondo.

Potrai scoprire cose che nemmeno immaginavi!

Scrivo anche per gli “esperti del settore” che, troppo spesso, si perdono in tecniche ormai obsolete e fuori dai canoni dell’advertising moderno, ma di questo parlerò alla fine di questo post.

Ciò che devi sapere è che il Web cambia di giorno in giorno e le opportunità da cogliere utilizzando questa disciplina, sono veramente tantissime.

Incominciamo?

Cos’è il Web Marketing

Il Web Marketing (o Internet Marketing) viene definita una “scienza”, o meglio una disciplina tecnica in grado di fornire, ai titolari d’imprese e aziende, l’opportunità di ampliare il proprio tornaconto economico ( e di immagine ) attraverso tecniche pubblicitarie, propriamente utilizzate su:

  • Siti Internet
  • E-commerce
  • Blog
  • Social Networks
  • Testate Informative digitali

Il Web Marketing è un traghettatore di visite al tuo sito e nei tuoi social.

Può farti ottenere reazioni, commenti, condivisioni ed azioni dirette ( acquisto / richiesta di preventivo / contatto ).

All’interno della parte operativa del Web Marketing possiamo trovare alcuni strumenti utilissimi per massimizzare la tua presenza online, far conoscere la tua azienda e capire come i clienti cercano la tua attività attraverso la ricerca diretta (digitando parole chiave) o tramite ricerca vocale.

Il compito del Web Marketing è quindi quello di riuscire a comprendere e a catturare le richieste per massimizzare il tuo tornaconto economico.

Come?

Attraverso la creazione di campagne pubblicitarie mirate, ma non solo.

 

Web Marketing Strumenti
Strumenti per fare Web Marketing

Quali sono gli strumenti da utilizzare per fare Web Marketing?

Qui si apre un mondo!

Cercherò sempre di esprimermi nel modo più comprensibile.

Per prima cosa, come già ti avevo detto poco fa, è necessario “trovare” chi ti sta cercando!
Si, i tuoi potenziali clienti stanno con ogni probabilità cercando prodotti e servizi simili ai tuoi.

Se non sei visibile, contatteranno qualcun altro.

Per arrivare a traguardare gli obiettivi che ti sei prefissato di ottenere, è necessario saper sfruttare con cura e conoscenza, strumenti altamente complessi.

Fare tutto ciò da soli non è praticabile, perché il problema di fondo è sempre lo stesso.

O lavori… o ti dedichi al marketing. Questo va compreso fin da subito.

Se deciderai di voler attuare delle strategie di Web marketing la prima cosa da fare è quella di cercare un partner affidabile nella tua zona, che ti possa DIMOSTRARE… e lo ripeto DIMOSTRARE che attraverso il lavoro svolto i risultati inizino a diventare misurabili, tangibili e concreti nel giusto lasso di tempo, che di norma viene definito nel piano strategico.

N.B.: – Non confondiamo le agenzie di Web Marketing con i “Marketers”.

La maggior parte di personaggi stravaganti che ti vogliono proporre corsi, webinar, libri, strumenti mirabolanti ecc… ti stanno vendendo un semplice tutorial. Di certo non ti aiuteranno nella parte tecnica e nella maggior parte dei casi non ti dimostreranno mai un bel nulla.

Se sbagli, sei tu a sbagliare o a non aver compreso il loro miracoloso corso.

L’esperienza in questo settore… insegna. Ce ne sono a decine. Stai alla larga da questo genere di pseudo-guru. Nessuno insegna a fare soldi facili.

Chi ha trovato un metodo funzionante per migliorare la qualità di un’azienda e lo ha più volte testato, generalmente ne fa tesoro.

Benissimo.

Ora passiamo alla descrizione degli strumenti che un’agenzia seria e competente può mettere in campo per effettuare operazioni di Digital Marketing utili al tuo business.

Sarò pignolo. Te le descriverò con cura, senza farti impazzire.

Web Marketing Sito Web
Come fare Web Marketing con un sito web

IL Tuo Sito Web

Si, il tuo sito web è la base.

Sarà proprio da qui che dovrai partire per creare le fondamenta del tuo piano di Web Marketing.

Attraverso la realizzazione di un sito web potrai spiegare ai tuoi potenziali clienti cosa fai, chi sei, come lavori, quali sono i tuoi punti di forza, far sapere perché il tuo prodotto o servizio è differente da un altro e, più tecnicamente, inserire al suo interno strumenti di:

  • Presentazione (landing o pagine interne)
  • Analisi ( traffico, visite, referral, percorso di ricerca, parole chiave che generano annunci e traffico sulle pagine interne )
  • Fidelizzazione
  • Raccolta dati ( conformi alle norme sulla privacy )
  • Invio di Newsletter / coupon / news informative
  • Vendere i tuoi prodotti senza intermediari o farti richiedere preventivi in modo efficace e diretto.

Il sito Web ( che molti pseudo-guru non menzionano mai ) è proprio il fulcro, sul quale ruotano tutti gli ingranaggi necessari a dare più visibilità alla tua azienda.

Attraverso il tuo sito web potrai progettare una campagna di Digital Marketing intelligente, avendo una solida base, di tua proprietà, sulla quale lavorare e far partire i migliori progetti.

Il mio primo consiglio è quindi quello di puntare tutto sul tuo sito web, facendolo sviluppare con cura maniacale e facendoti seguire da mani e teste esperte.

Se non hai un sito o, peggio, hai un sito che non funziona e non ha visibilità probabilmente è stato progettato per fungere da semplice sito di “presenza”.

Questo genere di siti web quindi non generano traffico utile ed hanno la stessa funzione di un soprammobile.

Se questo è il tuo caso, meglio metterci mano sopra immediatamente.

Se non ne hai uno, forse è il momento adatto per iniziare a pensarci seriamente.

TIPS: non cercare mai un sito web “low cost” o, peggio, gratis.
Il motivo è semplicissimo, basta rispondere a queste domande:

“Quanto vale il tuo prodotto?”
“Quanto vale il tuo servizio?”
“Saresti disposto ad offrirli gratuitamente?”
“Ha realmente un valore intrinseco ciò che in realtà vale poco o niente?”

Datti delle risposte e prosegui.

Un buon sito web deve produrre risultati. Per questo motivo ti consiglio di trovare un’agenzia di professionisti della tua zona, che abbiano la giusta esperienza e preparazione per fornirti un sistema efficace.

 

Search Engine Marketing
Fare Web Marketing sfruttando i motori di ricerca

SEM – Search Engine Marketing

Ovvero tutto ciò che ruota attorno alle attività di Web Marketing fatte per mezzo di annunci targettizzati e specifici volti a “catturare” gli utenti che stanno effettuando ricerche sul Web.

Questo è uno strumento potentissimo!

Chi cerca un’attività commerciale o un servizio nella propria città, normalmente non sa a chi rivolgersi. Per questo motivo consultano il motore di ricerca.

Nel 99% dei casi l’utente dopo aver visionato i primi tre annunci o i primi siti web nelle posizioni più alte nei i risultati di ricerca, richiederà informazioni, preventivi o cercherà di acquistare.

Qui ci troviamo di fronte a qualcuno che VUOLE acquistare un prodotto o un servizio e le sue intenzioni di acquisto sono davvero molto, molto alte!

Chi effettua ricerche per mezzo di parole specifiche, ha già in mente di richiedere consulenze o preventivi, oppure di acquistare qualcosa che in quel momento gli serve.

Cosa devi sapere in questo caso?

Attraverso l’utilizzo di campagne estremamente mirate, la possibilità di acquisire nuovi clienti diventa molto elevata.

Per far si che il risultato arrivi (ovvero che contattino proprio te, il tuo marchio, la tua azienda ) è tassativo (e necessario) pianificare con estrema cura sia un annuncio diretto e pertinente, sia la “landing page”.

La landing Page è la pagina di atterraggio, che dovrà contenere solamente quel tipo di informazioni che l’utente VUOLE trovare.

Se questo succede, la probabilità di andare in “goal” è molto alta.

Quest’opportunità è grandiosa!

Il Search Engine Marketing è consigliato a professionisti ed aziende che offrono servizi alla persona o vendono prodotti specifici. Cose che generalmente non trovi nei negozi.

Un PRO, un CONTRO e un Consiglio:

PRO: Tramite il SEM hai possibilità di ampliare le vendite fin da subito. I tuoi annunci sono pubblicati entro 30 minuti!

CONTRO: senza impostazione degli obiettivi e con una errata impostazione della campagna e del sito web (landing page ottimizzata), il costo per click o per conversione può diventare molto alto.

TIPS: una Web Agency seria può aiutarti ad ottenere risultati tangibili senza spreco di danaro e, tramite un buon piano di Web Marketing, far proliferare l’attività a lungo termine.

A CHI è rivolto:
A tutte le attività che vendono prodotti e servizi alla persona (B2C) ed alle aziende (B2B).

 

Social Media Marketing
Fare marketing coi Social Media

SMM – Social Media Marketing

Termine inglese, che in italiano si traduce in “Attività di pubblicità visiva e creativa per mezzo di post sui Social Network”. L’ho allungato troppo? 😀

Spiace, ma è cosi!

Post, contenuti, fotografie, video, reels e altre forme di creatività possono non solo essere normalmente postate, ma anche sponsorizzate e messe in evidenza.

L’attività di Social Media Marketing è, in genere, la più complessa.
I Social Network utilizzabili sono principalmente 4.

Ognuno di essi può ospitare la pagina della tua azienda, ma non tutti sono adatti a promozionare ciò che fai.

Ci arriveremo per punti.

Iniziamo a comprendere quali sono i Social più utilizzati, con le loro caratteristiche principali.

Facebook:

è il social dello scazz… ehm, del DISAGIO sociale (si, dai che lo sai!).

Un contenitore a volte simpatico ma molto spesso traghettatore di inca**ature, flame, lamentele, frasi fatte, liti di condominio e prese per i fondelli. Eppure ci vanno tutti!

Su Facebook hai successo (come persona) se pubblichi cose abbastanza banali e scontate, ma… devono avere anche il loro santo “appeal”!

La politica ci sguazza, mentre le aziende possono avere una discreta presenza purché non pubblichino cose banali (come fan tutti) o talmente cringe che non se le fila nessuno.

La mia pagina fa davvero rabbrividire, tant’è che seguo quelle dei miei clienti e tralascio di postare perché il Web Marketing non si fa parlando dell’argomento con la “sciura” e nemmeno parlandone con i “web marketers”. Semplice.

Sia chiaro… raggiungere clienti tramite Facebook è possibilissimo!

Dipende dal tipo di cliente che stai cercando ma, generalmente, i target sono le persone comuni alle quali sei TU a proporre qualcosa. Non sono di certo LORO a cercare i tuoi servizi.

Un grosso problema di Facebook è quindi quello della targettizzazione delle sponsorizzate. Hai solo la possibilità di scegliere un pubblico per età, vari interessi, località e stop.

Non arriverai mai a convogliare una mole di contatti interessati al primo colpo.

Facebook è molto consigliato per sponsorizzare eventi o per fare advertising di prodotti che hanno a che fare con un pubblico molto ampio.

Se hai un’attività può risultare molto utile postare materiale visivo ed informativo al tuo pubblico, tuttavia è necessario creare materiale professionale, gestire egregiamente il contenuto, i media, e accontentare i tuoi followers.

Operazioni che possono sembrare banali, ma non lo sono affatto.

Per questo motivo la tua presenza professionale su questo social deve essere frutto di un’accurata analisi.

Tra gli utenti di Facebook, circa il 65% ha meno di 35 anni. 1 italiano su 2 dichiara di utilizzarlo.

Ad oggi è il social network più utilizzato per fare inserzioni pubblicitarie.

INSTAGRAM:

è il social dei reels, degli short video e delle foto.
Si fotografa di tutto. Prevale il senso del BELLO, del gusto estetico e dell’ego smisurato.

Quindi è un Social che può andare benissimo per chi vende prodotti di un certo tipo ( cosmetici, food, beverage, abbigliamento di nicchia, oggetti artistici ecc.…).

La presenza di aziende di servizi è praticamente controproducente. Non è il Social adatto.

Per sua natura Instagram è fatto di scatti e video. L’interesse si manifesta solo attraverso post che colpiscano visivamente l’interlocutore.

Non c’è molto da dire. Qui si gioca con i marchi e con la vendita di prodotti, anche per mezzo di influencer, ma… questo è un altro livello.

TWITTER:

è il social del “cosa succede qui ed ora”. Una sorta di notiziario fatto da cinguettii che servono prevalentemente ad informare.

Una nicchia molto chiusa ed immediata. Se hai un’azienda, tuttavia ne puoi trarre beneficio utilizzandolo come canale informativo.

Questo può portarti a stabilire una connessione fra la tua attività ed il tuo followers, ma devi essere una grande azienda.

Pochissima la possibilità di trovare clienti di zona ed ancor meno la possibilità di vendere prodotti e servizi.

TIK TOK

è il social cinese della perdita di tempo. No, non sto scherzando.

Tuttavia molte aziende che trattano food, prodotti di ultra-nicchia o entertainment sono riuscite ad avere un discreto successo verso i TikTokers aprendo forme primordiali di direct e-commerce.

Su TikTok tutto diventa a “uso e consumo”. Una sorta di bolla dove prevalgono video grotteschi.
Anche se a molti contenuti la creatività non manca affatto, è davvero molto difficile per una PMI o per un’azienda di medie dimensioni trovare l’aggancio giusto.

Credo di averne già parlato abbastanza. Per ora non lo reputo uno strumento di Marketing aziendale ma soprattutto immediato ed efficace.

Passiamo ora ad un altro strumento valido di Web Marketing, con il quale è ancora possibile ottenere buoni risultati.

Aggiornamento 11.07.2022: a qualche giorno di distanza dalla redazione di questo articolo si socopre che il GDP ha bloccato le pubblicità personalizzate. Il social network ha provato a cambiare le proprie regole per imporre agli utenti profilazione e pubblicità personalizzata, ma senza consenso e senza alcuna possibilità di rifiutarle.

 

Direct Email Marketing

DEM: Direct Email Marketing

Utilizzare il database di clienti e contatti acquisiti per mandare un “follow up” per una vendita in determinate stagioni dell’anno e, generalmente per fidelizzare.

Tanti abusano di questo strumento perché non capiscono che il tuo cliente non vuole vedere continui assalti pubblicitari nella sua casella, ma solo ed esclusivamente qualcosa che lo riguardi e che lo faccia sentire UNICO.

Questa tecnica può essere utilizzata attraverso un sito web o un e-commerce, ma anche per informare i clienti nel settore dei servizi sulle novità e con promozioni mirate.

Diciamo che, utilizzandolo ancor oggi per alcuni miei clienti, se fatto in modo puntiglioso e non ossessivo, può farti ottenere una buona percentuale di risposte e di nuovi acquisti o conferme.
A chi è utile l’ho già spiegato.

TIPS: non abusarne mai. Potresti finire in spam e rovinare tutto l’albero del tuo dominio, mettendolo in black list e in questo caso… sono davvero guai.

 

Copywriting Marketing

COPYWRITING:

L’arte di scrivere post sui social e sui blog in modo diretto, empatico e soprattutto istruttivo.

Il Copywriting è una vera e propria arte del Web Marketing. Se ben fatto può portare ad ottimi risultati.

Il contenuto, come si dice, è il RE, e nel contenuto non c’è mai da elemosinare.

Scrivere bene, scrivere tanto, ma soprattutto senza annoiare, rendendosi comprensibili e raccontando la storia della tua attività può aiutarti davvero molto!

MEDIA, foto, video

Attraverso foto, video ed immagini, si possono ottenere risultati 10 o 20X rispetto ad un solo articolo di post o di copy.

Il Web Marketing passa anche dalla creazione di contenuti grafici, fotografici e video di altissima qualità che possono essere convogliati su QUALSIASI piattaforma.

In primo luogo perché le persone oggi non leggono. Sono rimaste in poche quelle che hanno voglia di leggere più di due righe di testo.

E allora… perché scrivi una guida?

Semplice, perché i miei clienti cercano soluzioni ad un problema più complesso.

“E non fai video?”

– Sarà la parte più… complessa, ma ci arriverò. Quando avrò tempo di farlo, ovviamente! 🙂

Oggi si preferisce ascoltare, guardare e… se mi piace ciò che hai fatto, lo condivido a chiunque.
Stiamo parlando dei Media di qualità, non di stupidi video ad uso e consumo del popolo che se ne nutre per farsi quattro risate.

In fondo, questo, è un articolo che parla di business.

Ho un solo consiglio da darti. Quando fai delle foto o dei video, cerca di trovare le giuste esposizioni di luce, facendo in modo che il tuo prodotto venga messo in risalto.

Quando spieghi qualcosa in video, fallo nei primi 30 secondi, utilizza una buona fotocamera ed un buon microfono.

Non essere mai spartano, ma abbi una cura MANIACALE dei dettagli di ciò che fotografi e proponi al tuo potenziale cliente.

Ora passiamo agli ultimi due strumenti di Web Marketing, il primo più complesso e fatto di tecniche e rigide impostazioni, il secondo più semplice da usare.

 

Seo Web Marketing
Web Marketing e SEO

SEO

Attività ad esclusivo utilizzo di mani e teste esperte. In questo caso il fai-da-te non esiste.

La SEO è quella tecnica che permette di posizionare determinate (ma non tutte) pagine del tuo sito web o dei tuoi prodotti o servizi nelle prime pagine del motore di ricerca.

Il SEO non è una promessa. Nessun SEO esperto prometterebbe mai il posizionamento sulla prima pagina ad un suo cliente!

Se questo dovrà avvenire ( ed è probabile che uno bravo ci riesca veramente), dovrà lavorare a lungo e per tanto tempo.

Il posizionamento avviene di norma nel medio/lungo periodo e serve per essere presenti nelle prime posizioni di ricerca senza dover pagare degli annunci.

Lo scotto da pagare è dato da un lavoro lungo e certosino che… ripagherà!

La SEO è un’attività che può avere un costo elevato ma anche dei benefici enormi.

Pensa ad un’azienda a livello locale che vuole farsi trovare tramite parole chiave specifiche.

ES:. se cerchi Web Agency Novara, troverai nei primi risultati questo sito.

Funziona proprio così.

Mi voglio posizionare senza pagare continuamente annunci, tuttavia devo investire parte del mio budget destinato al marketing per cercare di ottenere la miglior posizione possibile e mantenerla nel lungo periodo.

A chi è rivolto: alle aziende locali che non hanno grandissimi competitors.

A tutte quelle attività che vendono prodotti di nicchia ed anche a chi vuole ottenere la supremazia assoluta nei primi posti di Google ed altri motori di ricerca.

Si, si può fare. Ma il tempo è il fattore principale.
Sia quello per progettare pagine “SEO focused”, sia quello per continuare ad ottimizzare facendo contenuti di altissima qualità.

Ripaga: SI. Basta pensare di sviluppare un piano a lungo termine e rivolgersi a professionisti che masticano la seo da almeno 20 anni.

Ora passiamo alla SEO LOCALE.

 

Local Seo Web Marketing
Come fare Web Marketing con la Local SEO

LOCAL SEO

Le attività di posizionamento (SEO) di una determinata pagina, sito o landing nelle prime pagine del motore di ricerca a livello prettamente locale.

Ti faccio un esempio: se cerchi una pasticceria a Milano con la ricerca vocale, Google ti darà i risultati più pertinenti in base alle pasticcerie reputate migliori dai clienti ed anche in base alla tua posizione.

Il primo passo per fare della Local SEO è quello di ottimizzare il tuo sito per la ricerca di termini locali e, quindi, di far posizionare da un esperto le tue pagine in modo che appaiano nelle ricerche geografiche.

Il secondo passo è quello di essere presenti come negozio o come attività in Google My Business.

Questa scheda è un vero coltellino svizzero di informazioni locali utili al tuo posizionamento gratuito nei risultati delle mappe di Google e negli snippet territoriali.

Ne parleremo più avanti in un prossimo articolo. Se non hai ancora una pagina Google My Business inizia a crearla.

 

Web Marketing Recensioni Clienti
Le recensioni sono uno strumento efficace per il tuo Digital Marketing

RECENSIONI

Ultimo, ma non meno importante strumento di Web Marketing sono le recensioni.
Attraverso le recensioni su Google My Business o su TrustPilot ti faranno sicuramente arrivare un’ottima ondata pubblicitaria.

Il passaparola digitale funziona anche in questo modo.

Recensioni si, ma mai pilotate o falsate.

Con il prossimo algoritmo potresti azzerare di colpo tutte quelle recensioni poco veritiere o provenienti da account fasulli e… la frittata è servita!

Proseguiamo nel Cuore del Web Marketing

Questi sono solo alcuni degli strumenti impiegati dalle Web Agency

Per semplicità ho voluto omettere quelli più complessi e meno conosciuti al pubblico e “segreti”.

Si, ogni agenzia ha i suoi assi nella manica, ma sicuramente queste informazioni non verranno, giustamente, mai rivelate.

Passiamo ora alla parte più succosa di questa guida, ovvero cosa offre il Web Marketing e come dovresti porti prima di iniziare ad utilizzarlo.

Leggi con cura ed attenzione, non farti scappare nulla!

Come funziona il Web Marketing?

Ultimamente abbiamo visto come la digitalizzazione sia stata in grado di cambiare la nostra vita quotidiana. E questa regola varrà ancora di più negli anni a venire.

Molti rischieranno di rimanere “esclusi” o dovranno pagare prezzi molto più alti se vorranno competere con chi ha già investito e si trova in una zona di “comfort”.

Ora inizieremo ad esercitarci per comprendere cosa significhi, concretamente, per il tuo business la crescente opportunità offerta dal Web.

Scopriremo come gli elementi chiave della digitalizzazione possono avere un impatto sulla tua attività e da dove iniziare.

Immagina di essere un artigiano, un dentista, o un professionista la cui attività è cresciuta principalmente grazie al passaparola.

Lavori in un ambito locale, nazionale o internazionale ma Non hai mai provato a mettere in campo alcuna esperienza di Web Marketing in modo serio e concreto.

Ma ora vorresti fare un passo avanti!

Questa guida completa ti servirà proprio per capire quali siano i primi passi da muovere.
Ad esempio:” Una presenza online ben strutturata, aumenterà la tua attività? E come?”.

Devi sapere che uno dei principali vantaggi di una presenza online è quella di sfruttare le opportunità di ricerca.

Avere una presenza digitale significa che chi cerca un’attività come la tua su Internet potrà trovarla ed interagirci per ottenere delle informazioni, per fare acquisti o chiedere preventivi.

Avere una presenza online ben strutturata significa essere visibili alle persone che utilizzano Internet alla ricerca di un’attività come la tua.

Immagina che qualcuno cerchi “Pasticceria a Roma” e tra i risultati compaia il tuo negozio. In che modo potrebbe esserti utile questa cosa?

Tanto, io credo!

Le possibilità sono praticamente infinite!

Quando un cliente fa clic su un collegamento al tuo sito Web, può imparare molto su di te.

Può guardare il video che hai caricato mentre metti in evidenza le tue abilità.

Può leggere le testimonianze dei clienti soddisfatti, visualizzare il tuo listino prezzi, trovare la tua azienda su una mappa o chiederti se offri servizi personalizzati.

Può compilare un modulo per farti una domanda o richiedere un preventivo, oppure può cliccare sui tuoi profili social e trovare consigli, foto e video, novità e promozioni.

Oppure farsi un’idea di te come professionista, informarsi sui tuoi servizi, vedere le tue recensioni e decidere di affidarsi proprio a te per il suo problema.

La presenza online può anche darti informazioni utili sui potenziali clienti (domanda latente).
Ad esempio, cosa stanno cercando e come possono essere soddisfatte le loro esigenze.

Internet ti consente di mostrare annunci pubblicitari mirati a persone che cercano i prodotti e i servizi che offri.

Ipotesi: utilizzando gli annunci nella rete di ricerca, puoi mostrare il tuo messaggio promozionale a potenziali clienti, che cercano il tuo prodotto o servizio in chiave prettamente locale ( es.: Web Agency a Novara).

Puoi anche limitare la pubblicazione degli annunci a una certa distanza dal tuo negozio o imparare a utilizzare l’analisi per capire se gli utenti fanno clic sul tuo annuncio, visitano il tuo sito Web o intraprendono un’azione specifica, come la compilazione di un modulo o la visualizzazione di un video specifico.

È divertente e molto interessante, vero?
Prosegui, troverai molto altro!

Web Marketing: Cosa fa, perché utilizzarlo.

Partiamo subito da un presupposto. Se vuoi ampliare il tuo mercato e utilizzi Internet e Social Network devi assolutamente investire una parte del tuo budget in Web Marketing.

Utilizzare il Marketing digitale può fare molto per la tua azienda.

Oggi è quasi impensabile aprire un’attività e non investire in pubblicità digitale.

Se un piano di marketing è ben sviluppato ti permetterà di ampliare il tuo bacino di clienti, far conoscere i tuoi prodotti e i tuoi servizi e, più generalmente, di renderti più visibile e competitivo.

Come utilizzare il Web Marketing?

Attraverso la pianificazione e la definizione dei tuoi obiettivi (aumento delle vendite, acquisizione nuovi clienti, fidelizzazione, sperimentazione e affermazione del brand).

Per iniziare questo importantissimo passo è bene rivolgersi a professionisti del settore, evitando le improvvisazioni ed il fai-da-te.

Il primo passo da muovere, in questo senso è la pianificazione di un piano strategico di Web Marketing.

Una volta studiata la tua azienda, i tuoi servizi e i tuoi prodotti, bisognerà trovare i giusti target di riferimento attraverso queste fasi

• Creazione o il restyling del tuo sito web (se non genera traffico e clienti)
• Ricerca di parole chiave che conducono alla tua attività
• Analisi della concorrenza
• Pianificazione della modalità di svolgimento delle attività di marketing
• Selezione delle tecniche più adatte al tuo contesto lavorativo
• Creazione di annunci, sponsorizzate, redazione di contenuti e materiale grafico e visivo
• Pianificazione della presenza su determinati Social ( solo quelli adatti al tuo mercato )
• Tracciamento delle abitudini ( lo so sembra brutto ma non lo è affatto 🙂 ) dei tuoi clienti
• Creazione di test funzionali e la loro successiva misurazione (real time / settimana / mese)
• Analisi dei dati e delle conversioni ( contatto, acquisto, persona in negozio o studio )

Qui ti ho definito, per ovvie ragioni, solo le parti salienti.

Ciò che non sai del Web Marketing, ma dovresti sapere

I Web Marketing Strategist o le Web Agency hanno a disposizione strumenti molto complessi che servono ad analizzare una marea di dati.

Chi conosce i dati, è padrone del mondo.

Si, è proprio così. Magari non nel mio caso; non ho ancora sviluppato queste megalomanie.

Mi limito solamente a conoscere in modo approfondito tutti i dati possibili per offrire ai miei clienti una strategia che col tempo offrirà risultati tangibili.

Tangibili significa che possono essere dimostrati e che creeranno indotto! Capisci?

Se una strategia FUNZIONA, il risultato non tarderà ad arrivare ma, credimi, non è proprio tutto così semplice.

Il Web Marketing ad esempio è in grado, tramite una corretta analisi del flusso dei dati, di far emergere la cosiddetta domanda latente.

La domanda latente sono i clienti che tu, in questo momento, stai perdendo o che probabilmente si rivolgeranno ad altre attività come la tua che sono un passo più avanti di te.

Il Web Marketing è uno strumento indispensabile e potentissimo.

È in grado di funzionare anche con budget ridotti. O meglio… è l’agenzia che deve valutare con attenzione un limite di spesa accettabile e, con il budget a disposizione, iniziare a traguardare i risultati del proprio cliente.

Un buon piano di Web Marketing può funzionare fin da subito, anche qualche ora dopo essere stato attivato, ma ha bisogno di almeno un anno intero di sperimentazione per poter iniziare a “lavorare” al massimo regime.

Attraverso il Marketing Digitale, ti si potranno aprire porte che mai avresti pensato.

Tutte queste operazioni, tuttavia, devono essere svolte con grandissima professionalità, conoscenza, pazienza e soprattutto attraverso la continua sperimentazione e ricerca.

Ogni cliente è diverso dall’altro, così come i prodotti o i servizi che vende.

Il mio approccio è rivolto all’ottenimento di una formula Win-Win, ovvero io raggiungo i tuoi obiettivi, tu guadagni e ti espandi. Allo stesso modo io ottengo un cliente che, nel 99% dei casi, rimarrà con me per molti anni.

Questa formula crea una enorme sinergia tra le parti e salderà un rapporto molto duraturo e profittevole.

Molti dei miei clienti sono soddisfatti non per le parole che ho detto loro, ma per i risultati che ho dimostrato di saper portare alla loro azienda.

Ecco quindi che il Web Marketing funziona solamente quando si instaura un rapporto di fiducia, collaborazione ed empatia fra me (o la mia agenzia) ed il cliente.

Lasciamo stare tutto quel discorso basato sul FUFFA MARKETING, ovvero quella categoria di persone super-mega-marketers che, alla fine, a conti fatti, non hanno mai preso in mano un’azienda e non hanno mai dimostrato un solo risultato.

Loro vendono corsi. Noi, in Advertilo aiutiamo le aziende a migliorare la propria visibilità portandoli al raggiungimento dei loro obiettivi, partendo da analisi accurate e puntigliose del loro modello di business.

Per altre informazioni sul Web Marketing segui il blog di Advertilo. Se hai bisogno di consulenza e di “fase operativa”, anche fuori dal nostro territorio lavorativo, contattaci.

C’è qualcosa che vorresti traguardare e non sai come fare? Siamo qui!
Semplice.

Alla prossima puntata!

Ti piace questo articolo: condividilo!

Articolo scritto da: Thomas Mancin, responsabile di Advertilo.
Specializzato in comunicazione aziendale, commerciale, medica e politica.
25 anni di esperienza nel settore del web marketing dell’advertising digitale e ricercatore sulla cybersecurity.